castano dorato castano dorato

Castano dorato: perché è così usato?

L’irresistibile fascino del castano dorato, uno dei colori per capelli più amati. Perché è così usato? Scoprine le caratteristiche!

Castano dorato: perché è così usato?

Quando si desidera apportare al proprio aspetto un cambiamento che non sia eccessivo ma che sia in grado di dare un tocco di novità al look, si può puntare sul cambio di colore dei capelli, facendo però attenzione a scegliere la nuance più adatta alla propria carnagione per non rischiare di togliere valore al proprio viso e, di riflesso, alla propria persona.

Decisamente di moda e naturale ma sofisticato è il castano dorato, tinta diffusa tanto tra le dive quanto tra la gente comune perché rappresenta una colorazione molto sobria, facilmente accostabile a qualsiasi tipo di carnagione e adatto a ogni età.

Ma cosa fa del castano dorato una tinta così apprezzata tra le donne di ogni generazione? Ecco alcune caratteristiche di questa colorazione:

  • Con i suoi toni più chiari miscelati e non striati, il castano dorato aggiunge colore senza eccedere.
  • Il castano dorato è adatto a tutti i tipi di carnagione grazie alle sue mille sfumature.
  • Grazie all’unione tra miele e caramello, il castano dorato ravviva la carnagione.
  • Il castano dorato ha un’incredibile lucentezza e solarità.
  • Il castano dorato è disponibile in diverse nuances che determinano variazioni cromatiche dei riflessi, della base o del colore verso cui tendono, tali da lasciare ampio spazio all’effetto di luce, inondando di luminosità e riflessi solari i capelli.

Basta quindi scoprire quale specifica colorazione si adatta meglio alla vostra pelle per dare un tocco di novità e di sole ai capelli, indipendentemente dalla lunghezza e dal taglio scelto.