ragazza con capelli grigi ragazza con capelli grigi

Come aprire i pori della pelle: ecco 4 metodi veloci

Dedicato a chi è alle prese con una pelle del viso impura o a tendenza acneica: Ecco 4 metodi veloci che indicano come aprire i pori della pelle.

Chi quotidianamente è alle prese con una pelle impura, grassa o a tendenza acneica, sa che detergerla a fondo e mantenerla idratata sono le due azioni più importanti ma allo stesso tempo più delicate da fare. Per evitare antiestetiche imperfezioni come punti neri o brufoli è essenziale trattare nella maniera giusta i pori che in certi tipi di pelle sono soggetti a impurità e infezioni. In questi casi è importante una pulizia profonda che eviti il deposito di impurità, cellule morte e polvere. Ma come aprire i pori della pelle in maniera corretta e senza irritare? Di seguito 4 metodi veloci per purificarla a fondo senza irritazioni.


Aprire i pori della pelle con il vapore

Il vapore acqueo facilita l’apertura dei pori, ecco allora come farlo con poche semplici mosse:

  • Aprire il rubinetto dell’acqua calda e lasciarla scorrere fino a che non diventa calda (ma non bollente)
  • Bagnare un panno morbido, possibilmente di microfibra e strizzarlo
  • Applicare il panno sul viso: il calore aiuterà i pori a dilatarsi mentre il vapore scioglierà sebo e impurità
  • Ripetere il processo almeno 4 volte.

A questo punto applicare un detergente in schiuma e massaggiare delicatamente la pelle del viso. Quindi asciugare e applicare la crema idratante.


Aprire i pori della pelle con un tonico fatto in casa

Forse non tutti sanno che il prezzemolo ha proprietà astringenti e purificanti. Per aprire i pori della pelle con un tonico fatto in casa bisogna lavare accuratamente un ciuffo di prezzemolo, quindi versarvi sopra un po’ d’acqua precedentemente messa a bollire e lasciare in infusione.
Quando l’infuso sarà pronto, immergere un panno e strizzarlo delicatamente.
Lavare il viso con una schiuma detergente, quindi applicare il panno strizzato lasciandolo agire per almeno un quarto d’ora.
Tempo permettendo, il trattamento può essere ripetuto quotidianamente.


Aprire i pori della pelle con il bicarbonato

Un altro modo per aprire i pori della pelle depurandoli a fondo è fare uno scrub con il bicarbonato. Questi gli step:

  • Preparare una miscela con una parte di acqua e due di bicarbonato che sia densa e pastosa
  • Applicare la miscela sul viso massaggiandola delicatamente con movimenti circolari dal basso verso l’alto evitando accuratamente la zona del contorno occhi
  • Lasciare agire il composto per 5 minuti
  • Risciacquare con abbondante acqua tiepida.

Trattare i pori con una maschera all’argilla

Si inizia sempre con una detersione del viso che prepari la pelle al trattamento, quindi occorre tamponarla con un asciugamano pulito, possibilmente in microfibra. Stendete quindi la maschera con un pennello da trucco precedentemente pulito, applicando uno strato uniforme su tutto il viso facendo attenzione alla zona del contorno occhi e bocca. Lasciare in posa per pochi minuti senza far seccare troppo il prodotto, quindi rimuoverlo con acqua tiepida. Pulire il viso con un panno morbido precedentemente inumidito rimuovendo ogni residuo di maschera. Al termine dell’operazione non dimenticare di applicare una crema idratante dalla texture leggera e priva di oli.

Oltre ai 4 metodi veloci su come aprire i pori della pelle, si consiglia anche di seguire una dieta varia e bilanciata, che preveda anche l’assunzione di almeno 2 litri di acqua al giorno, e uno stile di vita sano. Attività fisica regolare, niente fumo, niente zuccheri e grassi aiuteranno l’organismo a ritrovare il suo equilibrio. Ovviamente, nel caso in cui tutti questi metodi fai-da-te non dovessero portare risultati, il consiglio è sempre quello di contattare un dermatologo.