ragazza tendenza 2018 ragazza tendenza 2018

Permanente capelli: scopri le alternative per avere onde e ricci!

Scopri se i tagli di capelli asimmetrici sono adatti al tuo viso. La voglia di rinnovare il look è sempre tanta, in particolare con la bella stagione

Permanente capelli: scopri le alternative per avere onde e ricci!

Ed ancora una volta eccovi qui… giunte a quel periodo dell’anno in cui la natura si risveglia e dà il meglio di sé mostrando aiuole e prati in fiore, colline verdi o colorate e profumate dal piacevolissimo aroma di boccioli e corolle.

Ispirate dalle bellissime immagini che vi circondano e da questa sorta di rinascita, anche voi sentite il desiderio di modificare qualcosa. Mi sbaglio?

È normale con il cambio di stagione! Mettete da parte cappotti, giacche, tailleur in lana, maglioni pesanti, sciarpe e guanti per dare il benvenuto a vestiti di cotone o lino, leggiadre gonne, magliette e camicette a manica corta…

Ed allora vi viene da pensare, perché non cambiare qualcos’altro? Ed una delle prime cose che vi viene in mente è: questo fine settimana faccio un salto dal parrucchiere!

Avete dei bellissimi capelli ricci o lisci, corti o lunghi, curati, luminosi, sani, forti, nutriti e voluminosi, ma questo non vi basta più! Sentite il desiderio di modificare qualcosa del vostro aspetto, il che è normale con la fine del periodo oscuro ed invernale e l’inizio della bella stagione primaverile-estiva.

La maggior parte delle volte una trasformazione del look è strettamente legata ad un ritocco o stravolgimento totale di uno degli elementi che fanno parte del vostro bel faccino, con particolare riferimento alle vostre chiome.

In effetti, molto spesso, non si ricorre ai tagli capelli perché strettamente necessario, ma perché si è, particolarmente, influenzati dai cambiamenti che avvengono intorno a voi, nonché dallo stato d’animo.

Ognuna di voi ha esigenze diverse, ed ognuna di voi possiede dei tagli di capelli che differiscono gli uni dagli altri. Chi possiede un taglio corto o caschetto, avvertirà un bisogno più frequente di ricorrere al parrucchiere di una signora con le chiome che cadono al di sotto delle spalle, per esempio.

Ma è anche vero che visitare, spesso, il proprio hair stylist potrebbe dipendere da una ricercata questione di immagine, dovuta, magari, alla tipologia di occupazione che si ha, al desiderio di apparire perfetta o quasi ogni giorno o, semplicemente, per una questione di comodità.

In genere si dovrebbe ricorrere all’aiuto del proprio parrucchiere ogni 6 settimane, così si dice, per lo meno. Ma questa regola generale non può essere applicata a tutti i tagli, considerando che i capelli crescono, in media, un centimetro ogni mese. Come comportarsi, allora….

È tutta una questione di ordine, stile e forma!

Un taglio corto, dopo poche settimane, perde le sue caratteristiche e la sua bellezza, il che rende necessario aggiustarlo, accorciarlo e riportarlo ad essere un'acconciatura definita e nitida dopo le tre settimane. Un ritocco con questa frequenza è indispensabile se non si vuole perdere quell'idea di aspetto curato e preciso che intendete mostrare. Se i vostri capelli sono di media lunghezza o parecchio allungati, le cose cambiano. Anche qui si tratta di una questione riguardante quanto curate vogliate apparire, ma in genere, le chiome di queste lunghezze dovrebbero essere accorciate, spuntate o ritoccate dalle 3 alle 4 volte all'anno. Naturalmente la situazione è diversa quando si parla di capelli all'altezza delle spalle. In questo caso, dopo tre mesi senza un taglio, lo stile originario si è completamente perso ed è necessario ripartire da zero! Per definire, esattamente, quando si dovrebbe ricorrere ad un taglio dovreste porvi alcune domande... vi sentite comode ed ordinate con la lunghezza delle vostre chiome? il vostro taglio possiede ancora stile e forma? Oppure desiderate semplicemente cambiare pettinatura?

Taglio a caschetto o asimmetrico?

Appuntamento dal parrucchiere preso! Non rimane che decidere per quale taglio di capelli optare.

Riguardo questo sarebbe meglio farvi consigliare dal vostro hair-stylist, approfittando del fatto che conosce i vostri gusti e sarà, certamente, in grado di identificare l'acconciatura più adatta a voi, quella che sottolineerà i vostri lineamenti, occhi e carnagione e nasconderà i piccoli difetti del volto. Da buon parrucchiere non tralascerà di proporvi uno dei tagli di tendenza di quest'anno: l'amatissimo e vecchissimo caschetto, anche se rivisitato. Che si parli di un classico carré o di un lob (long bob, che raggiunge le spalle), il risultato è sempre lo stesso: un elegante e raffinato tocco di femminilità per voi nostalgiche o dall'animo un po' vintage. Di versioni di caschetto ne esistono veramente tante: da quello geometrico a quella con frangia o con riga laterale e cascata di ciocche che vanno a coprire una parte del viso. Ed ancora da quello mosso a quello sfilato e fino alle acconciature moderne che lo vedono protagonista con ciocche dalle diverse lunghezze o ondulato, con frangia, stile anni '70. Ma sarà sempre dotato di un gran fascino! Tra l'altro il bob è facile da portare e non molto difficile da gestire. E durante la bella stagione vi potrete sbizzarrire ancora di più con un carré spettinato ed elaboratocon delicate onde che donano volume e movimento alle chiome , un po' scalato sulle punte o lasciato cadere sulle spalle, aiutatevi con una lacca fissante tenuta forte. Il tutto dipende dall'immagine che intendete creare e dal look che desiderate realizzare in base alle varie occasioni ed eventi. Ricordate, però, che se il caschetto in versione lunga (ossia quello che cade tra il mento a la clavicola) si adatta, facilmente, a tutte le forme del viso e tipologia di capelli, da quelli fini a quelli spessi mentre non vale la stessa regola per quello corto. Quest'ultimo non si addice proprio alle donne con un viso un po' troppo tondo o eccessivamente allungato. Se desiderate che il vostro aspetto sia ordinato, liscio, femminile e pulito e possedete un faccino con lineamenti tondeggianti provate il caschetto semi lungo: è un must! Se siete stanche di vedervi riflessa allo specchio con capelli dalle forme geometriche e di identica lunghezza vi proponiamo un'interessante alternativa: un taglio asimmetrico. Si tratta, infatti dell'ultima tendenza in fatto di chiome, una di quelle che fanno impazzire le donne di ogni età: facendo sentire voi ragazze più trendy e sottraendo qualche anno a voi signore. Ideali per chi ama i tagli corti o di media lunghezza le asimmetrie possono essere realizzate in diversi modi: con i due lati delle chiome realizzati con lunghezze differenti o una delle parti quasi completamente rasata, con i capelli cortissimi ed un ciuffo esagerato che va a coprire una parte del viso o con una cresta, un po' punk, che si può scompigliare a piacimento con una mousse capelli corpo e volume. E se siete ancora indecise se preferire un caschetto o un taglio asimmetrico, allora, optate per un caschetto asimmetrico: che ve ne pare?