Tagli capelli fini tagli capelli fini

4 tagli per valorizzare i capelli fini - Garnier

Se hai i capelli sottili, fragili o sensibili, con questi 4 tagli potrai curarli e valorizzarli evitando trattamenti aggressivi e le colorazioni permanenti.

4 tagli che valorizzano i capelli fini

Quello dei capelli fini è un problema che affligge molte donne: sensazione di sporco e di diradamento della chioma, oppure vita breve della piega appena fatta, o ancora capelli sottili e fragili molto sensibili all’elettricità statica, secchezza e sfibratura, ecco sono queste le più comuni preoccupazioni di chi ha i capelli fini.

Non è la quantità di capelli che manca: spesso i capelli fini sono numericamente superiori a capelli più spessi, ma il diametro è troppo piccolo (inferiore ai 50 micron). Per questo i capelli fini vanno curati con delicatezza riducendo i trattamenti aggressivi e le colorazioni permanenti.

Quali sono le acconciature che valorizzano chi ha i capelli fini?

Pixie Cut

Taglio corto e sbarazzino lanciato negli anni ’50, il pixie cut esalta la femminilità del volto e si addice a donne di tutte le età e a qualsiasi colore. Può essere realizzato con frangetta, microfrangia o frangia laterale più lunga, con ciuffi ribelli o punte sfilate. La nuova e più recente interpretazione lo vede ancora più  netto, corto e privo di sfrangiature.

Carrè

Il carrè, chiamato anche caschetto o bob, è un evergreen tra i tagli femminili: con capelli più lunghi dietro e corti davanti o viceversa, questo tipo di taglio è studiato per dare un naturale effetto voluminoso. È un taglio versatile, molto pratico e si adatta bene a ogni viso

Wob

Il wob hairstyle assicura volume e si realizza su una lunghezza che sfiora appena le spalle, qualche centimetro sotto le orecchie. Prevede una piega un po’ ondulata che si ottiene distribuendo sui capelli umidi prodotti che aiutino la tenuta e formando con le dita dei torchon più o meno grandi.

Scalature interne

Per chi invece ama i capelli lunghi si consiglia di evitare il taglio lineare e si raccomandano scalature con una frangia a metà o di lato, ma attenzione: la chioma non va sfoltita troppo in lunghezza, altrimenti avremo l’effetto contrario! Un buon volume si ottiene con la scalatura interna e cotonando le parti più lunghe.