Capelli biondo cenere capelli biondo cenere

Sogni capelli biondo cenere? Scopri la nuance che fa per te

Se sogni capelli biondo cenere, segui i consigli per scegliere la nuance che fa per te in base al colore della tua pelle, per un colore sempre brillante.

Sogni capelli biondo cenere? Scopri la nuance che fa per te

Particolarmente in voga negli ultimi tempi per la grande duttilità e la delicatezza espressamente femminea dei suoi riflessi, il biondo cenere è diventato la prima scelta per molte donne. Non bisogna però dimenticare un principio cardine dell’hair style: a ognuna la giusta nuance.

Il colore dei capelli è una caratteristica fondamentale che può tanto illuminare quanto spegnere il viso. Prima di lanciarsi a occhi chiusi su una precisa tonalità di biondo va preso in considerazione l’effetto visivo dato dal suo accostamento alla pelle, al fine di individuare la colorazione più adatta.

Per verificare quale possa essere la nuance capace di esaltare i lineamenti del viso si può fare una semplice analisi del proprio incarnato. Vediamo come possono essere classificate le carnagioni e quali sono le specifiche tonalità di biondo più adeguate.

Pelle lunare: perfetta per il biondo cenere
Si sa che il biondo dona molto più alle donne dalla carnagione chiara per una semplice associazione armoniosa di colori, ecco perché la pelle definita tipicamente “lunare” è quella che meglio si sposa con la tonalità cenere.Questo incarnato è infatti caratterizzato da una cute chiarissima, quasi bianca, che però può presentare un sottotono freddo o rosato.

Nel primo caso il biondo più adatto è un biondo chiarissimo che deve contenere dei riflessi caldi che contrastino la freddezza del suo sottotono pur rimanendo perfettamente in linea con un aspetto classicamente nordico, mentre nel secondo caso il sottotono caldo della pelle permette di scegliere senza alcuna particolare limitazione il tanto richiesto biondocenere che, addirittura, riesce a valorizzarlo.

Pelle olivastra: biondo cenere solo come sfumatura cromatica
Quando la carnagione è olivastra possiede una tendenza a scurirsi molto facilmente sotto i raggi del sole, pur mantenendo un sottotono freddo.

È proprio questa caratteristica che permette anche alle donne che posseggono una pelle di questo tipo di giocare con specifiche nuance del biondo cenere, purché non venga utilizzato come colore unico con cui uniformare la chioma, ma solo come punto di luce.

Affinché l’aspetto estetico del biondo non appaia forzato, si potrà creare una capigliatura arricchita da un biondo sfumato e caldo che rimanga più scuro ed ombreggiato alle radici di modo da non dare uno stacco visivo netto.

In questo modo verranno esaltati gli occhi scuri e la carnagione mentre l’effetto rimarrà molto naturale, del tutto simile a quello ottenuto con la tecnica del balayage.