Biondo naturale Biondo naturale

Come ottenere un biondo naturale con la colorazione capelli

Ottenere un effetto biondo naturale è sempre molto difficile. Scopri come scegliere la colorazione che più si adatta a te.

Come ottenere un biondo naturale con la colorazione capelli

Il biondo è un colore per capelli sempre di tendenza, presente nella palette colors di tutti gli hair stylist. Ma c’è biondo e biondo, da quello più chiaro a quello più scuro che sconfina nel castano. Per tutti però, c’è un pericolo in agguato: l’effetto paglia, ovvero il biondo slavato e scolorito spesso causato dai raggi solari, dall’acqua salata del mare e dal cloro delle piscine, solitamente accompagnato da capelli fragili, secchi e con punte rovinate. Insomma, in estate il nemico numero uno delle bionde.

Il biondo è un colore versatile, anche se la tonalità più nota ed emblematica è il biondo classico, luminoso e color del grano, tipica delle bombshell alla Marilyn, e perfetta per le carnagioni non troppo scure. Infatti, le pelli chiare si sposano alla perfezione anche con il biondo miele, forse il colore più facile da portare e più versatile, perfetto anche per chi ha il colorito più ambrato. Così come il biondo scuro che, essendo il più vicino al castano, si adatta a quasi tutte le carnagioni. Al contrario, il platino è il più difficile da portare, tranne che per chi ha la pelle chiara con sottotono freddo. C’è poi un particolare biondo, il cenere, non impegnativo come il platino o il dorato e in grado di illuminare anche i volti più spenti, che sta bene quasi a tutte ed è perfetto per valorizzare l’abbronzatura.