colori freddi viso colori freddi viso

Donna dai colori freddi? Ecco le colorazioni adatte a te

Scopri come la giusta colorazione per i capelli può far risaltare la tua carnagione fredda ed esaltare i toni naturali della tua pelle.

Donna dai colori freddi? Ecco le colorazioni adatte a te

Il colore di capelli sbagliato può far sembrare il tuo colorito opaco e spento. Al contrario, quello giusto lo illumina e ti regala persino qualche anno in meno. Ecco perché è indispensabile conoscere prima il proprio sottotono di pelle, per poi stabilire la nuance capelli più adatta a ravvivare e vivacizzare il tuo look.

Colore dell’incarnato: sottotono caldo o freddo?

 Le carnagioni possono spaziare tra un’ampia varietà di tonalità, ma in fondo sono tutte riconducibili a due le tipologie fondamentali di sottotono: caldo oppure freddo. E mentre i volti caldi hanno un sottotono tendente al giallo, le pelli fredde mostrano invece un sottotono rosato. Bisogna chiarire una cosa: il colore dell’incarnato può essere chiaro o scuro, questo dipende dal tuo colore naturale, dalla stagione e dall’abbronzatura, ma il sottotono non cambia.

Come individuare il tuo sottotono di pelle

Per decidere qual è il colore perfetto per la tua chioma devi sapere se appartieni alle ‘donne calde’ oppure a quelle ‘fredde’. Come fare? È davvero semplicissimo. Puoi avvicinare un foglio bianco alla gola e osservarlo attentamente: se emergono il blu o il rosa significa che hai un sottotono freddo, se invece osservi una nuance verde-dorata, significa che hai un sottotono caldo. Un altro modo per stabilire il sottotono è l’accostamento dei metalli: se è l’oro a farti ottenere una pelle luminosa hai un sottotono caldo, se è invece l’argento, il tuo sottotono è freddo.

Come scegliere la colorazione capelli in base alla carnagione e alla pelle

Potrebbe essere una modifica più drastica rispetto al semplice rinnovo del guardaroba, quindi pensaci con cura prima di rivoluzionare la tinta. Detto ciò, modificare il colore dei capelli può fare miracoli per rendere più luminosa e fresca la carnagione, a patto di scegliere la colorazione giusta.

Le donne con una tonalità di pelle fredda, solitamente con una carnagione chiara e delicata, sfoggiano un colore dell’iride che può variare dal blu all’azzurro, dal nocciola al grigio verde, e molto probabilmente prima di iniziare a coprire la chioma con diverse sfumature, avevano un colore di capelli che poteva andare dal biondo scuro al biondo chiaro, fino al castano.

Quindi se hai una pelle dal sottotono freddo devi sapere che viene messa in risalto dai netti contrasti: ecco perché devi preferire colori intensi nelle tonalità del castano (in tutte le sue sfumature, ma soprattutto quelle come il castano cenere, castagna o caramello), del rosso (ramato o venato di sfumature fredde come il bordeaux o il malva, grande tendenza di stagione) o del biondo chiaro, chiarissimo, platino e del grigio freddo, tendente all’argento. I colori meno adatti per i tuoi capelli sono quelli caldi, come tutta la gamma dei dorati, i castani bronzati ma anche il nero.

Il biondo giusto per chi ha il viso freddo

Sdoganato da Jean Harlow e da Marilyn Monroe e infine da Kim Kardashian, Karlie Kloss e Selena Gomez, il biondo platino è diventato la tinta più desiderata. Difficile da ottenere se non si è già bionde naturali, e ancora più difficile da conservare, perché necessita di molteplici schiariture e decolorazioni. Ma regala una dose extra di femminilità. La variante vaniglia è perfetta per chi ha i primi capelli bianchi e si addice alla perfezione alle pelli mature perché è in grado di attenuare la visibilità delle rughe e addolcire i lineamenti. Per le più pallide c’è il toffee (come quella sfoggiata recentemente da Gigi Hadid)) che può essere indossato senza timore di ottenere un effetto fantasma. Infine, tutta l’eleganza del freddo è data dal biondo cenere: chic e sofisticata si adatta a tutte le lunghezze della chioma.

E ora corri a scegliere la tinta più adatta a te!

 
Donna Moderna per Garnier