Macchie solari macchie solari

Macchie solari che incubo! Impara a proteggerti!

Le macchie solari sul viso e sul corpo compaiono sulla pelle soprattutto a seguito dell'esposizione al sole. Ecco come evitarle e i prodotti per cancellarle.

Macchie solari che incubo! Impara a proteggerti!

Ad ogni ritorno della stagione estiva si ripresenta puntualmente lo stesso inconveniente, visibili macchie solari che alterano l'omogeneità della pelle di viso e collo. Di solito tali macchie sono l'esito di alterazioni ormonali, fotosensibilizzazione, o esiti infiammatori, ma qualunque sia la causa quello che lasciano sono degli antiestetici aloni marroni più o meno scuri.

Macchie solari e prevenzione

In estate le macchie solari tendono ad intensificarsi per una maggiore esposizione ai raggi solari, sia volontaria che inconsapevole. Soprattutto le donne dalla carnagione molto chiara e delicata sono quelle più esposte al problema delle macchie solari e delle scottature, ma anche le carnagioni scure ed olivastre, così come quelle intermedie, purtroppo non ne sono esenti. In tali circostanze intervenire dopo la comparsa dell'inestetismo può assumere un valore relativo. Queste macchie, infatti, tendono a schiarirsi nella stagione invernale, quando l'insulto dei raggi del sole non è diretto ed è molto meno intenso, ma raramente scompaiono del tutto. Molto più importante è quindi prevenire il problema utilizzando prodotti specifici in grado di creare uno schermo protettivo capace di ridurre l'aggressione dei raggi UVA.

Protezione del viso

Il viso è generalmente la parte più esposta al sole e anche quella su cui è notevolmente più facile riscontrare l'insorgenza delle macchie solari; ma il viso rappresenta anche un biglietto da visita per ogni persona, per cui è importante prendersene cura. Una buona protezione, previa esposizione al mare o al sole estivo, prevede l'uso costante di una crema protettiva viso e collo, dotata di una protezione a lungo termine sia verso i raggi UVA che verso i raggi UVB. Poiché la pelle del contorno occhi e del collo sono estremamente sottili e delicate e tendono molto velocemente ad invecchiare sotto l'effetto nocivo dei raggi solari, potrebbe essere di ulteriore aiuto utilizzare una protezione 30 specifica, offrendo una triplice azione: quella fotoresistente, quella anti-rughe e infine quella anti-macchie.

BB cream contro le macchie solari

Le donne abituate all'utilizzo di un make-up leggero anche nella stagione estiva possono avvalersi delle BB cream per viso e contorno occhi, prodotti eccezionali capaci di offrire almeno 5 azioni in un unico cosmetico: agiscono con un'intensa azione protettiva nei confronti dei raggi UVA e UVB e, grazie ad una leggera colorazione, rendono uniforme la tessitura del viso, illuminandolo. Posseggono inoltre un alto potere idratante e prevengono l'azione di invecchiamento del sole e la formazione delle rughe del contorno occhi con un'importante azione anti-macchia solare, uniformandosi perfettamente al naturale colore della pelle.

Protezione intensa in spiaggia

Anche una volta comparse, le macchie solari possono essere notevolmente ridotte e rese meno visibili tramite l'utilizzo costante di prodotti in grado di uniformare il colore della pelle e proteggerla con un filtro variabile da 10 a 20 a seconda dell'abbronzatura di base, rendendo l'incarnato gradevolmente dorato e luminoso. E' bene che la prevenzione e la protezione della pelle verso le ustioni solari e le esposizioni eccessive avvengano sin dalla giovane età al fine di evitare una perdita di elasticità e tonicità precoce. Soprattutto in spiaggia vanno utilizzate protezioni adatte al proprio tipo di carnagione e di pelle, partendo da una crema con filtro solare 50 per quelle particolarmente sensibili e chiare. E' errato pensare che una protezione solare non permetta di ottenere una buona abbronzatura, al contrario elimina la possibilità di rossori da scottature, consentendo invece di creare una doratura graduale della pelle, senza provocare lesioni cellulari invisibili all'occhio e senza arrecare danni precoci. Le macchie solari non sono quasi mai visibili su un viso giovane perché solitamente compaiono dai 40 anni in su, ma alla base della loro presenza vi è l'esposizione non protetta, prolungata e sconsiderata fatta in giovane età.