Brufoli sopracciglia Brufoli sopracciglia

Come Trattare i Brufoli sulle Sopracciglia?

Brufoli e sopracciglia, che brutta accoppiata! È puntuale: sulla parte del viso più esposta e più difficile da coprire col trucco, esce un bel brufolo a rovinare l’aspetto e a regalare un bel po’ di imbarazzo gratuito. Pure se le altre persone dicono che non si vede, noi sappiamo come ti senti: sembra di avere un faro sulla fronte che cerca di attirare l’attenzione in tutti i modi possibili e immaginabili; ma da cosa sono causati questi brufoli e come vanno trattati per liberare il viso dalle imperfezioni? Scopriamolo assieme.

Brufoli e sopracciglia: le cause

La zona T del viso è quella più ricca di ghiandole sebacee, motivo per cui è più facile vedere spuntare delle imperfezioni proprio su fronte, naso e mento. Se l’equilibrio delle ghiandole sebacee viene “disturbato”, queste ultime sono indotte a produrre più grasso. Ma cos’è che le disturba? In verità, basta poco per sbilanciare la loro normale funzione e indurle a secernere più sebo del solito.
Avere il ciclo in arrivo, vivere un periodo stressante, essere in cura farmacologica (per esempio cortisonica), toccarsi il viso con le mani sporche o usare make-up o prodotti per la skincare comedogeni; quelle appena viste sono tutte cause che conducono a un unico effetto: brufoli à gogo sul viso. I brufoli sulle sopracciglia, o tra di esse, sono dei begli ossi duri, possono essere grandi e “adornarsi” di una cima bianca oppure restare sottopelle e moltiplicarsi, cosa che capita spesso con i brufoli in mezzo alle sopracciglia; e il peggio è che non si devono spremere o si rischia di formare dei segni, anche abbastanza evidenti, e oltretutto in una zona sensibile e molto esposta del viso.


Brufoli tra le sopracciglia: rimedi per trattarli

Che la causa dei brufoli tra le sopracciglia sia da imputarsi a problemi ormonali o a cattiva alimentazione oppure ad altre motivazioni (tra cui anche il semplice fatto di avere la pelle grassa), per fortuna i rimedi contro i brufoli tra le sopracciglia non mancano e non sono pochi. Se da un lato devi spingerti a risolvere ciò che provoca il problema a priori (quindi, per esempio, mangiare bene oppure usare i prodotti non comedogeni o farsi visitare da un medico specialista), dall’altro non devi far altro che adottare delle semplici abitudini di skincare quotidiane così da migliorare l’aspetto della tua pelle giorno dopo giorno.


I rimedi ai brufoli tra le sopracciglia in pratica

Quali sono in pratica questi rimedi? Per i brufoli tra le sopracciglia, i rimedi migliori consistono in una detersione quotidiana del viso e una pulizia più approfondita da fare una o due volte a settimana, a seconda che la tua pelle sia più grassa o più secca e sensibile. Per purificare la cute ogni giorno e rimuovere il sebo in eccesso, le cellule morte e altri microorganismi che possono riempire i pori e portare alla formazione dei brufoli, usa un detergente specifico contro le imperfezioni; per rimuovere invece quei residui che persistono alla detersione quotidiana, cerca di fare una maschera purificante e uno scrub esfoliante una o due volte a settimana. Troppe cose da fare e troppi prodotti a cui dover pensare? Non ti preoccupare, abbiamo la soluzione adatta a te.
Come la crema detergente anti-brufoli Pure Active. La crema detergente dalla formula arricchita con attivi specifici come l’acido salicilico dalle proprietà antibatteriche ed estratto di mirtillo con proprietà riparatrici e rigeneranti della pelle. Questa crema è in grado di trattare e ridurre i segni causati dalle imperfezioni lasciando una piacevole sensazione di purezza della pelle.
Anche il gel 3 in 1 di Garnier è un ottimo prodotto per il contrasto di questo tipo di imperfezioni. Si tratta del gel detergente che ha tre funzioni in una perché può essere usato:
- come gel detergente;
- come scrub;
- come maschera purificante.

In questo modo puoi pulire il viso e liberarlo dai brufoli sulle sopracciglia e dalle altre imperfezioni provocate dall’eccesso di sebo senza però complicarti troppo la vita (o la skincare).