Uomo di schiena Uomo di schiena

Punti neri sulla schiena: cause e trattamenti

Inutile negarlo: ritrovarsi con un punto nero sulla schiena è poco piacevole. Non farti rovinare la giornata: tutto sta nel capire le esigenze della tua pelle e nello scegliere il detergente adatto a te. Aiutala a purificarsi, sfruttando le proprietà del carbone nero!

Punti neri sulla schiena: come contrastarli?

Lo spettro dei punti neri accompagna la pelle ben oltre l’adolescenza: questa imperfezione può sorgere a qualsiasi età e colpire ogni tipo di pelle: indubbiamente, la cute a tendenza grassa è la più soggetta a questo inestetismo, ma non si può dire che la pelle secca ne sia immune. Oltre alla cosiddetta zona T – naso, fronte e mento – diverse sono le aree del corpo che possono fare da bersaglio. Doppiamente fastidiosi sono i punti neri sulla schiena, inestetismi che spuntano “a tradimento” e che risultano più impegnativi da rimuovere. Cosa fare in questo caso? Tanto per cominciare, cercare di prevenire il problema. Una volta che i punti neri hanno fatto capolino, è possibile ricorrere a rimedi efficaci per trattare la pelle e aiutarla a ritrovare la sua purezza: vediamo quali.


Punti neri: le cause più frequenti

Diverse sono le cause che favoriscono l’accumulo di sebo e di depositi all’interno dei follicoli: tra le più comuni ci sono le variazioni ormonali che si verificano durante la pubertà, ma anche in gravidanza e in menopausa. Le ghiandole sebacee, inoltre, possono essere soggette a scompensi che provocano un’eccessiva secrezione di grasso, “intasando” i follicoli e dando origine ai temuti comedoni. I cosiddetti “punti bianchi”, una volta aperti, si ossidano a contatto con l’aria: il risultato sono gli odiatissimi punti neri.

Forse non lo sapevi, ma anche una skincare scorretta può favorire la comparsa di punti neri sulla schiena e in altre zone del corpo: alcune creme possono risultare “comedogene”, ovvero contribuire alla formazione di depositi e impurità cutanee. In generale, quindi, fai attenzione a scegliere prodotti che lasciano respirare la pelle e non occludono i pori, acquistando sempre creme e detergenti di qualità.


Combatti i punti neri sulla schiena con prodotti formulati con il carbone nero

La comparsa di punti neri sulla schiena è il segnale che la pelle fatica a liberarsi dalle impurità e dalle sostanze di scarto. Per aiutarla a purificarsi puoi ricorrere ai prodotti formulati con il carbone nero, un attivo di origine naturale e dalle proprietà assorbenti che facilitano la rimozione del sebo e delle scorie accumulate dalla cute. Questo ingrediente integra la composizione di numerosi prodotti dermocosmetici, inclusa la linea Garnier Pure Active con soluzioni specifiche contro i punti neri ostinati. La gamma abbraccia detergenti, peel-off e strips formulati con carbone e acido salicilico dalle proprietà anti batteriche, in grado di liberare i pori già dopo la prima applicazione. Il tuo obiettivo, nello specifico, è combattere i punti neri sulla schiena? In questo caso ti consigliamo di provare il nuovo sapone solido con carbone: il detergente adatto per prevenire – ed eventualmente trattare – questo noioso inestetismo. Senza dimenticare i prodotti Garnier con argilla, ad azione esfoliante e purificante, per minimizzare brufoli e pori visibili.

I prodotti consigliati