ragazza con mascherina ragazza con mascherina

Come Eliminare i Brufoli da Mascherina

L'utilizzo della mascherina a volte può comportare la comparsa di brufoli. Scopri qui consigli e prodotti adatti per rimediare a questo fastidio.

Come Eliminare i Brufoli da Mascherina

Della mascherina non si può fare a meno perché è uno strumento indispensabile per contrastare il contagio da coronavirus. Dobbiamo farci i conti tutti i giorni, portarla ovunque, anche. È un accessorio che ha modificato la make-up routine e che addirittura a volte viene abbinata al resto dell’outfit. Ma può causare anche qualche problema alla pelle. Non è raro, infatti, veder comparire sul viso i tipici brufoli da mascherina, imperfezioni della pelle causate dalla proliferazione di batteri che si sviluppano in un ambiente particolarmente caldo e umido come quello dell’interno mascherina. Ecco allora alcuni consigli sui rimedi e i prodotti da utilizzare in caso di comparsa di brufoli da mascherina.


Perché si formano i brufoli da mascherina

Hanno fatto il giro del mondo le immagini di dottori e infermieri con il volto segnato dalla mascherina. Questa viene indossata per molte ore di seguito durante la giornata e scatena reazioni che possono andare dal semplice rossore, alla formazione di brufoli. La mascherina infatti, per poter funzionare bene, non deve lasciar passare nulla; di conseguenza non lascia traspirare neanche la pelle che per questo inizia a sudare scatenando a volte l’infiammazione dei follicoli piliferi. Cambia così il microbiota della pelle, formato da batteri buoni che con il loro equilibrio garantiscono la sua salute. La conseguenza è la comparsa di follicolite, dovuta anche allo sfregamento che può a sua volta scatenare la formazione di brufoli e punti neri.


Brufoli da mascherina: quali i rimedi

La regola numero 0 è portare la mascherina e portarla nel modo corretto, ossia cambiandola spesso senza lasciarla in tasca o nella borsa per poi riutilizzarla.
Quindi prendersi cura della pelle con i prodotti adatti al tipo di problema scatenato, compresi i brufoli da mascherina. Utilizzare i prodotti giusti per mantenerla sempre pulita e idratata ed evitare quelli più aggressivi.
Per struccare, per esempio, via libera all’acqua micellare, come quella della linea Pure Active di Garnier, ideale per le pelli con imperfezioni perché strucca, pulisce e purifica con delicatezza in un solo gesto. L’acqua micellare Pure Active è senza profumo e senza parabeni, formulata per struccare perfettamente viso, occhi e labbra e per purificare la pelle con delicatezza.
Per un’azione efficace contro i brufoli da mascherina inoltre, deve essere provata anche la crema detergente Intensive ultra-esfoliante. Grazie alla combinazione di ingredienti attivi che agiscono rapidamente e aiutano a prevenire la comparsa di brufoli, questa crema lascia sulla pelle una piacevole sensazione di purezza. Tra i suoi ingredienti:
- acido salicilico – famoso per la sua azione antibatterica ed esfoliante;
- estratto di mirtillo – noto per le sue eccezionali proprietà rigeneranti e riparatrici sulla pelle.


Brufoli da mascherina: gli errori da evitare

Il primo grande errore da evitare è quello di toccare e schiacciare i brufoli da mascherina. Questo gesto infatti porta infezioni a una pelle già stressata di suo.
Il secondo è quello di coprire con un make-up pesante. Meglio affidarsi allora a prodotti che assicurino un minimo di traspirazione come per esempio la BB Cream per pelli miste o grasse che grazie alla perlite ultra assorbente, all’estratto di pompelmo e ai pigmenti minerali, dona un effetto mat radioso.
Se vuoi conoscere tutta la gamma dei prodotti adatti alle imperfezioni della pelle scatenate dall’uso della mascherina, visita la pagina dello Shop, scegli i prodotti adatti a te e combatti le imperfezioni come brufoli e punti neri lasciando la tua pelle ogni giorno fresca e pulita.