permanente capelli ragazza seduta con phon

Permanente capelli: scopri le alternative per avere onde e ricci!

Per avere capelli mossi e voluminosi non è sempre necessaria la permanente: scopri tutte le alternative per il tuo styling e prenditi cura della tua chioma!

Permanente capelli: scopri le alternative per avere onde e ricci!

Se siete lisce di natura e stanche di osservare allo specchio i vostri capelli appiattiti e senza volume, avete finito di attendere...

Dare movimento alle vostre chiome non è più un problema ed esistono svariati metodi per donare loro corpo ed onde dalla stupenda consistenza e bellezza. Una delle tecniche maggiormente utilizzate e classiche, per creare capelli ricci, anche per voi che possedete dei capelli a spaghetto, è, senza dubbio, la permanente. Ma esistono molti altri metodi da provare in alternativa.

Alcuni di essi richiedono l'assistenza di un parrucchiere, naturalmente ma esistono tecniche molto meno aggressive, che non richiedono l'intervento di un hair stylist, ma possono essere realizzate con un semplice fai da te. Prima di cimentarvi nell’operazione riccio perfetto, ricordatevi sempre, di idratare i vostri capelli. Provate ad utilizzare uno shampoo fortificante in modo da nutrire, fortificare e donar brillantezza alla vostra chioma e facilitate la piega con un olio 3in1.

Mai provato l'arricciacapelli?

Alcune delle tecniche più semplici comprendono l'utilizzo di un arricciacapelli, phon con diffusore, della carta stagnola, dei bigodini ma anche di semplici elastici o pinze e infine non mancano le trecce.

L'arricciacapelli è un sistema veloce, pratico e dai risultati fantastici, anche se dura, in media, dai quattro ai cinque giorni. Il suo utilizzo, per dare movimento alle vostre chiome, rappresenta uno dei metodi più usati, anche se le pone, leggermente, sotto stress. Il fattore positivo consiste nell'essere in grado di ottenere ricci ed onde nel giro di, circa, 1 ora, dipendendo dalla lunghezza dei capelli. Come fare? Facilissimo! Dividete i vostri capelli in numerose ciocche, dopo averli lavati ed eliminato l'acqua, prima tamponando con un asciugamano iniziate con l’applicare una mousse creatrice di corpo: basteranno 2/3 noci di prodotto.

Attorcigliate le chiome, separate precedentemente, al ferro e lasciatele in posa per qualche secondo, dipendendo da quanto ricce vogliate diventare. Continuate la stessa operazione con la restante parte dei capelli et... "voilà" otterrete una capigliatura voluminosa, piena e corposa

Capelli mossi di natura? Allora phon col diffusore

Se già di natura possedete una chioma mossa o leggermente ondulata, per voi sarà un gioco da ragazze realizzare il riccio che da troppo tempo sognate.

Basterà l'utilizzo di un phon con diffusore mentre asciugate i capelli a testa in giù, per creare più volume ed applicare uno spray o una mousse che doni loro brillantezza e gli conceda una maggiore tenuta ed ecco fatto, in pochi minuti vi ritroverete con una folta e corposa chioma che adorerete.

Capelli lisci: ci vuole pazienza

Se invece avete i capelli lisci e morite dalla voglia di alzarvi al mattino con una capigliatura veramente ondulata, vi proponiamo una soluzione che sicuramente vi piacerà. Non c'è bisogno di possedere asciugacapelli particolari o accessori speciali, basta veramente poco ma bisogna armarsi di un pochino di calma e pazienza.

L'importante è che siate in possesso di qualche mollettina o elastico ma chi di voi, avendo capelli lunghi e lisci, non ne possiede in casa? Dopo aver lavato le vostre lunghe chiome, averle pettinate per eliminare eventuali nodi ed averle tamponate ed asciugate un po', accomodatevi davanti allo specchio ed iniziate a dividere le ciocche.

Cominciate, magari, facendo la riga in mezzo, in modo da ottenere una ripartizione omogenea. Non dovete fare altro che attorcigliare, delicatamente, le diverse ciocche su loro stesse, bloccarle con i mollettoni o gli elastici e lasciarle in posa. La messa in piega minima deve durare un paio di ore, ma, naturalmente, più tempo terrete i capelli arrotolati, più ricci e setosi appariranno le vostre chiome. Se ci volete dormire sopra, fatelo pure: l'indomani mattina una fantastica sorpresa vi allieterà il giorno. Questa stessa tecnica può essere attuata anche con l'utilizzo della carta stagnola. I risultati saranno altrettanto interessanti e la tenuta durerà, più o meno quattro giorni. Ricordate ovviamente di fissare la piega ottenuta con un po’ di lacca fissante. Buona pettinatura a tutte!