Acqua di cocco Acqua di cocco

Rinforzare i capelli con l’acqua di cocco

ok quella online

Rinforzare i capelli con l’acqua di cocco

Dici cocco e pensi al sole, al caldo, alle spiagge, all'estate e, naturalmente, alle vacanze. Ma il cocco non è prerogativa solo della stagione estiva: le sue infinite proprietà possono essere sfruttate durante tutto l'arco dell'anno. Proprio per questo motivo, i produttori di cocco sono soliti chiamare questo frutto con il nome di 'albero della vita' proprio perché è possibile sfruttarlo in tutte le sue parti: non solo la polpa ed il latte, ma anche il guscio e le foglie. Insomma è un vero e proprio toccasana per il nostro benessere. E la nostra bellezza naturalmente, perché il cocco è dotato di moltissime virtù in grado di correre in aiuto della nostra pelle secca e dei nostri capelli sfibrati e stressati. Ma non solo: tanto per fare un esempio, uno degli utilizzi meno noti del cocco è per l'igiene orale: l'olio, usato come collutorio per i risciacqui, riduce i batteri del cavo orale.

Le proprietà del cocco per la cura di pelle e capelli

Ma quali sono esattamente le proprietà del cocco? Il 'muso di scimmia', come lo chiamano gli spagnoli per la peluria sul guscio, è un frutto molto nutriente, ricco di fibre, vitamine e minerali come il potassio, fosforo, sodio, calcio, magnesio e ferro. Sono moltissime le star che proprio per la presenza di questi minerali preferiscono l'acqua di cocco alle bevande energetiche durante le lunghe sessioni di sport o come base per frullati 'vitaminici': si tratta infatti di una bevanda molto fresca, superidratante e, ultimo ma non certo meno importante, con pochissime calorie, ideale per chi è sempre a dieta.   Passiamo ora a una vera e propria tentazione, la polpa di cocco: oltre ad essere gustosa e rinfrescante, è ricca di trigliceridi a catena media, ovvero grassi capaci di ridurre il senso di fame e, per questo, regalare un'immediata sensazione di sazietà. Un ottimo motivo per non limitarsi a consumarla in spiaggia in estate. E poi il suo profumo mette subito di buon umore! 

Olio di cocco per la pelle: gli usi sul viso

Infine vogliamo ricordarvi come l'olio di cocco sia capace di stimolare le funzionalità gastrointestinali grazie alla presenza di fibre e aumentare il colesterolo buono (HDL), diminuendo quello cattivo (LDL): ricchissimo sia di Omega 6 e Omega 9 che di acido laurico, che ha grandi proprietà antivirali e antibatteriche, l'olio di cocco può essere utilizzato per il trattamento viso della pelle mista e grassa oppure per curare alcuni piccoli problemi della pelle, come acne o brufoli, le macchie scure del viso dovute a sbalzi ormonali o più semplicemente, per contrastare rughe e segni dell'invecchiamento e del passare del tempo. 

I benefici del cocco per i capelli

Non solo la cute, ma anche la vostra chioma può disporre delle innumerevoli virtù del cocco, dalle radici fino alle punte, per tutta la lunghezza: questo ingrediente è in grado di domare i capelli crespi, senza ungerli o appesantirli, disciplinandoli con dolcezza. Grazie alla sua struttura oleosa affine a quella dei nostri capelli, i grassi penetrano a fondo nella fibra capillare, idratandoli in profondità e rafforzandoli fin dal fusto, per capelli più lucidi e nutriti. Dalle maschere, agli impacchi fino ai balsami, fra i prodotti a base di acqua o olio di cocco ideali per la cura dei capelli, è da provare la linea Fructis Pure Non-Stop Coconut Water: prevede uno shampoo fortificante senza siliconi e parabeni dove l'estratto di cocco è ottenuto attraverso un metodo di estrazione a base di acqua ed arricchito di glicerolo, un ottimo attivo idratante.   

Donna Moderna per Garnier