Acconciature capelli bagnati Acconciature capelli bagnati

7 acconciature da fare con i capelli bagnati

Quando il tempo è tiranno e vuoi un look un po’ diverso dal solito, scegli una delle 7 rapidissime acconciature da fare con i capelli bagnati.

7 acconciature da fare con i capelli bagnati

Per acconciare i capelli non è sempre necessario munirsi di piastra o ferro e trascorrere delle interminabili ore davanti allo specchio. Con qualche piccolo accorgimento, infatti, è possibile ottenere dei look assolutamente glamour anche in pochi minuti, senza l'ausilio di strumenti come phon, casco e così via.

Il modo più rapido per creare delle fantastiche acconciature di tendenza consiste nell'agire quando i capelli sono ancora completamente bagnati, in maniera tale che la chioma prenda la forma che desideriamo noi. Questo tipo di hairstyle non è ovviamente indicato per le occasioni formali, ma solo ed esclusivamente per quei giorni in cui non si ha molto tempo a disposizione.

Dopo la palestra per esempio, oppure in vacanza, quando il sol pensiero di collegare l'asciugacapelli alla presa elettrica farebbe rabbrividire chiunque. Per tutti quei momenti, insomma, in cui si vuole ottenere un look diverso ma al tempo stesso facilmente realizzabile e poco impegnativo. Diamo un'occhiata, allora, alle sette acconciature più cool per i capelli bagnati.

Chignon e forcine

Per la prima ci occorrono solo delle semplicissime forcine, che utilizzeremo dopo lo shampoo e dopo aver tamponato le lunghezze con un asciugamano in microfibra. Per prima cosa suddivideremo la parte posteriore della nostra chioma in tre sezioni uguali. Ciascuna delle ciocche ottenuta dovrà poi essere arrotolata su se stessa fino alla nuca, dove avremo cura di fissare questo piccolo chignon con delle forcine.

Ripeteremo l'operazione per ciascuna sezione, fino ad ottenere tre mini crocchie della stessa dimensione: il risultato sarà elegante e divertente. Nel momento in cui i capelli saranno asciutti e li scioglieremo, tra l'altro, ci renderemo conto che un'acconciatura di questo tipo è anche un'ottima alternativa per ottenere delle morbide onde dall'effetto assolutamente naturale. Per preservarle sarà sufficiente finalizzare il risultato con una lacca fissante tenuta forte.

Coda di cavallo alta

Se siete alla ricerca di un'acconciatura ancor più semplice e sbrigativa da realizzare quando i vostri capelli sono ancora bagnati, puntate sulla classica coda di cavallo alta. Non ci servirà altro che un comune elastico, nero o colorato a seconda dei gusti, piuttosto resistente. Inizieremo raccogliendo i capelli sulla nuca, per poi tirare indietro le ciocche anteriori con l'ausilio di un pettine a denti stretti. Nel momento in cui non ci sarà neppure un capello fuori posto, potremo fermare la coda con il nostro accessorio. A questo punto, per coccolare la chioma, si può decidere se applicare o meno un prodotto leave-in che lucidi e renda più morbida l'acconciatura. In tal caso, optate per una noce di olio o per uno spray che doni brillantezza e tenuta.

Treccia alta

Per la terza acconciatura avremo bisogno di due elastici di dimensioni diverse: uno piccolo e sottile e uno più grande. Stavolta andremo a realizzare una coda di cavallo alta che trasformeremo, poi, in una bellissima treccia. Dopo aver fermato la coda con il nostro elastico, la suddivideremo in tre diverse sezioni che incroceremo tra di loro per creare una classica treccia, che fisseremo all'altezza delle punte con un ulteriore accessorio dello stesso colore di quello già utilizzato.

Anche in questo caso saremo libere di decidere se avvalerci o meno di un prodotto per lo styling. Stavolta potrebbe trattarsi di una lacca fissante a lunga tenuta, da vaporizzare su testa e nuca in maniera tale da evitare che i capelli si scompiglino.

Chignon alto

Un altro metodo per creare un fantastico look di tendenza sui capelli ancora bagnati consiste, invece, nel creare un raffinatissimo chignon come quello delle ballerine. Per ottenerlo, anche stavolta avremo bisogno di due elastici di vario spessore e di un po' di forcine.

Nella prima fase realizzeremo una treccia uguale a quella del terzo look proposto, che avremo poi cura di arrotolare su se stessa e di fermare sulla nuca con l'ausilio di qualche forcina per capelli. Stavolta prenderemo in prestito dal beauty case dell'uomo un prodotto molto particolare, perfetto per fissare un'acconciatura elaborata come appunto lo chignon: un gel fissante senza residui.

Chignon basso

Se l'idea della crocchia vi piace, ma trovate che la quarta acconciatura sia troppo elaborata e formale, puntate sullo chignon basso. Procuriamoci un elastico e delle forcine, e realizziamo innanzitutto una coda bassa che parta dalla nuca. Dopodiché arrotoliamo su se stessa fino a formare, appunto, una crocchia leggera e poco impegnativa, da fissare sulla testa con le solite forcine.

Stavolta non avremo bisogno di ottenere un look impeccabile e perfetto, per cui sono ben accette le ciocche spettinate. Il risultato sarà elegante ma giocoso al tempo stesso, perfetto per correre a lavoro in perfetto ordine dopo una pausa rigenerante in palestra.

Serata speciale

Serata speciale in vista, ma poco tempo per i preparativi del caso? Niente paura, perché anche in questo caso avrete l'opportunità di realizzare una fantastica acconciatura subito dopo lo shampoo. Dopo aver applicato una noce di mousse sulle lunghezze, dividiamo la chioma in tre sezioni.

Fermeremo temporaneamente quella superiore al centro della testa, mentre nel frattempo creeremo due diversi chignon con le altre ciocche. Dopo aver ottenuto due crocchie, scioglieremo la prima ciocca e daremo vita ad un terzo tuppo, da fermare anch'esso con le forcine. Questa acconciatura, che ricorda il nodo che si fa alla cravatta, è estremamente cool e perfetta per chi ama stupire.

Chignon e treccia

Altrettanto sofisticato è il settimo e ultimo look, che consiste nel creare uno chignon laterale e una treccia in una delle sezioni del capo. Per prima cosa ci concentreremo su quest'effetto twist, realizzando una treccia con le tre ciocche anteriori della chioma.

Nel momento in cui sarà pronta la gireremo attorno alla testa e la fisseremo sulla nuca con delle forcine, per poi concentrarci sulla coda e arrotolarla su se stessa per ricreare una crocchia da fermare di lato, all'attaccatura dei capelli. Essenziale sarà stavolta una lacca fissante che tenga in ordine i capelli.