ragazza con capelli grigi ragazza con capelli grigi

Acqua Micellare Lenitiva: scopri come utilizzarla al meglio

Scopri tutti i benefici dell’acqua micellare lenitiva Garnier Bio e come utilizzarla al meglio per avere la pelle del viso naturalmente pulita e luminosa.

Acqua micellare, sì grazie, purché sia bio. Questo prodotto si è conquistato un posto in primo piano nella beauty skin routine di tante donne grazie alla sua elevata tollerabilità per pelli anche molto sensibili. Quali i segreti dell’acqua micellare lenitiva per utilizzarla al meglio e avere sempre una pelle detersa a fondo e quindi più sana e luminosa?


Detergere la pelle con la tecnica micellare

Grazie alle micelle, l’acqua micellare lenitiva è in grado di rimuovere anche le tracce di trucco più profonde e particelle di agenti inquinanti o polvere più piccole. Si tratta di sfere tensioattive che funzionano come veri e propri magneti, catturando le impurità depositatesi sulla pelle senza bisogno di strofinare e senza risciacquare con acqua.


L’azione dell’acqua micellare lenitiva

L’acqua micellare lenitiva svolge 2 azioni in 1 perché passando un dischetto imbevuto sul viso, si potrà struccare e detergere allo stesso tempo, senza aggredire la barriera idro-lipidica e quindi senza seccare la pelle. Per questo motivo il prodotto è adatto sia per le pelli più sensibili che per struccare occhi e labbra, persino in caso di utilizzo di prodotti waterproof.


Quando utilizzare l’acqua micellare lenitiva

La beauty skin routine quotidiana inizia e finisce con una profonda pulizia della pelle. L’acqua micellare lenitiva quindi dovrebbe essere utilizzata due volte al giorno, la mattina per preparare la pelle al make-up, e la sera per rimuovere ogni traccia di impurità, cellule morte e trucco, predisponendo la pelle al riposo notturno. Viene preferita al classico latte detergente, innanzitutto perché ha una elevata tollerabilità ed è adatta anche a pelli particolarmente sensibili, per questo può essere utilizzata per struccare anche occhi e labbra senza correre il rischio di irritazioni. Utilizzando il latte detergente infatti, si ha la necessità di applicare anche un tonico e un detergente occhi specifico. Grazie alla tecnica micellare, l’acqua micellare lenitiva riesce a catturare le particelle di sporco più in profondità rispetto a un normale detergente lasciando la pelle morbida e luminosa.


Come utilizzare l’acqua micellare lenitiva

Si inizia passando un dischetto imbevuto di acqua micellare sulle labbra per salire poi sulle guance e sugli zigomi; si consiglia poi di insistere sulla zona T del viso (fronte, naso e mento), passando poi al contorno occhi. Per rimuovere il mascara waterproof, meglio lasciar agire il dischetto imbevuto per qualche secondo sulla palpebra, facendolo poi scivolare verso il basso seguendo la forma delle ciglia.


L’acqua micellare lenitiva al fiordaliso

La linea Garnier Bio ha studiato le proprietà del fiordaliso per trattare al meglio anche le pelli più sensibili. Il famoso fiore blu è utilizzato da millenni anche a scopo terapeutico grazie alle sue molteplici proprietà benefiche. L’acqua micellare lenitiva al fiordaliso Garnier Bio rimuove delicatamente il trucco senza lasciare residui ed è adatta anche per pelli e occhi sensibili e per portatori di lenti a contatto.