Capelli biondo cenere

Capelli biondo cenere: come scegliere la giusta sfumatura

Se sognate capelli biondo cenere, seguite i consigli per scegliere la nuance più adatta a voi in base alla tonalità della vostra pelle

Capelli biondo cenere: come scegliere la giusta sfumatura

BIONDO CENERE A CHI STA BENE

Facile da portare, non impegnativo come il platino o il dorato, il biondo cenere è un colore per capelli in grado di illuminare anche i volti più spenti, che sta bene quasi a tutte e perfetto per valorizzare l’abbronzatura. Nelle ultime stagioni è tornato di moda. Come sceglierlo in base alla propria carnagione?

 

I TONI PER LA PELLE CHIARA

I TONI PER LA PELLE CHIARA

La pelle chiara, caratterizzata da una forte componente luminosa, può essere bianchissima o con sottotoni rosati. Nel primo caso il biondo cenere deve essere chiarissimo ma con riflessi caldi che vanno a smorzare la freddezza del sottotono bianco. Si consiglia Olia Biondo Chiarissimo Naturale Intenso 110. In presenza di una pelle con tonalità più rosate vanno bene tutte le nuance di biondo cenere, ma quella più indicata è Olia Biondo Chiarissimo 9.0

 

SFUMATURE PER LA PELLE OLIVASTRA

SFUMATURE PER LA PELLE OLIVASTRA

e pelli più scure o olivastre, quelle che tendono ad abbronzarsi facilmente, si sposano con tonalità leggermente più calde, perché la pelle mantiene sempre un sottotono freddo. Ed è proprio questo che permette alle donne con carnagione più scura di “indossare” tonalità di capelli chiare come il biondo cenere, meglio se utilizzato in maniera non uniforme, ma realizzando delle sfumature luminose. Ad esempio, su una base bionda più calda si possono realizzare dei punti luce che valorizzino tutta la chioma. Facili da ottenere con Olia Biondo 7.0