Capelli biondi lunghi capelli biondi lunghi

Capelli lunghi e biondi: come scegliere la giusta sfumatura

I capelli biondi lunghi sono un grande classico nella storia della bellezza femminile. Oggi esistono tante varianti di questa colorazione. Biondo platino, miele, dorato. Scopri quale sfumatura scegliere a seconda della lunghezza per far sì che i tuoi capelli da sogno siano una realtà.

Capelli lunghi e biondi: come scegliere la giusta sfumatura

I capelli biondi lunghi non hanno età. Gli uomini preferiscono le bionde, recita il titolo di un film con protagonista l’icona delle blonde girl, Marilyn Monroe. Perché biondo, prima ancora che un colore di capelli, è un’attitudine, un modo di essere. Perché dona immensa luce a ogni volto: caldo, freddo, luminoso o più “polveroso” non importa, perché quello che davvero conta è che la testa venga illuminata da una luce particolare, che diventa quasi beige fino a sfociare nel nude. Su tutta la capigliatura, effetto color block o solo sulle punte.

CAPELLI LUNGHI E BIONDI

E se c’è una chioma che più risalta con il biondo, è quella lunga, dal lob al taglio lunghissimo, come vuole il trend di stagione. Perché sui capelli lunghi si possono realizzare infinite sfumature e giochi di nuance molto particolari, per dare carattere e personalizzare il proprio look. Si possono, infatti, evidenziare alcune ciocche con tecniche come shatush o balayage oppure miscelare diversi colori per ottenere un biondo altamente personalizzato. Ultimamente, inoltre, si gioca con le colorazioni per capelli come fossero make up, utilizzando le stesse tecniche, dal contouring allo strobing, per mettere in risalto la forma del viso o alcune caratteristiche dello stesso. E con i capelli lunghi tutto diventa più facile.

TONALITÀ DI BIONDO

Ovviamente c’è biondo e biondo. Sì perché dal platino al biondo scuro e quasi castano, le tonalità di biondi naturali sono molteplici e considerando quelle ottenibili con le colorazioni, si possono ottenere infinite varianti, anche a casa con colorazioni fai da te, come Olia, che nella sua gamma contempla ben otto nuance, dal Superbiondo Estremo D+++ al Biondo 7.0, passando per il Biondo Dorato 7.3, fino al Biondo Ultra Chiaro Dorato 10.3. Le pelli chiare si sposano alla perfezione anche con il biondo cenere, forse il colore più versatile, più facile da portare e perfetto anche con le pelli più ambrate. Così come il biondo scuro che, essendo il più vicino al castano, si adatta a quasi tutte le carnagioni. Al contrario, il platino è il più difficile da portare, tranne che per le pelli chiare con sottotono freddo. Non vi resta che sperimentare tante nuove tonalità per i capelli biondi lunghi.